Ambiente - prorichinvelda

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ambiente

Territorio > Il territorio


I fiumi Tagliamento, a est, e Meduna, a ovest e il torrente Cosa, a nord,
segnano un lungo tratto dei confini comunali. Le molte alluvioni provocate da tali corsi d'acqua nei secoli hanno reso sassose ampie aree denominate “Grave” o “Magredi”, dove fino a pochi decenni addietro, quando non c'era l'irrigazione, non era possibile alcuna coltivazione. Attualmente, in quelle aride zone, sono stati impiantati vigneti e frutteti, che caratterizzano gran parte del paesaggio comunale.
Diffuse nel territorio sono anche le colture di mais e di altri cereali.
Interessanti dal punto di vista naturalistico - per le piante che vi crescono e la fauna che vi vive - sono i greti dei fiumi che, nel territorio comunale, per gran parte dell'anno, sono privi d'acqua.


Il Tagliamento

Drone in volo sul parco della colonia
realizzato  dal dott. Ezio Cudignotto
è visibile su YouTube.
Clicca qui

I Magredi
Torna ai contenuti | Torna al menu